LANCIO DEL BOUQUET: IL RITO TRA TRADIZIONI ED ALTERNATIVE

bouquet_fantasia

LANCIO DEL BOUQUET: IL RITO TRA TRADIZIONI ED ALTERNATIVE

Lancio del Bouquet

Lancio del bouquet: dove nasce il rito?

Ogni sposa, dai film ai Real Wedding, sogna, con il sorriso, il momento del lancio del bouquet, ma da dove nasce questo gesto diventato, ormai, parte della tradizione di matrimonio in Italia ed in tutto il resto del mondo?

Premettendo che il bouquet matrimonio sembri aver sostituito un lembo dell’abito da sposa, storicamente legato a questo rito, la tradizione del lancio del bouquet può essere fatta risalire ai matrimoni arabi e più precisamente a quelli dell’impero Ottomano.

Più di 400 anni fa in Turchia, le donne erano solite adornare la sposa con corone di fiori d’arancio, creando per lei, con gli stessi fiori, un bouquet come simbolo della promessa di matrimonio e delle imminenti nozze. I fiori d’arancio, infatti, rappresentano la richiesta della mano della sposa da parte del futuro sposo. Da qui il significato del rito, che vede l’amica della sposa, ancora nubile, alla quale verrà donato il bouquet (qualora fosse l’unica amica nubile presente) o che lo prenderà al volo, prossima al matrimonio.

Come scegliere il bouquet e quale lanciare?

il bouquet

Secondo il Bon Ton del matrimonio il bouquet matrimonio dovrebbe essere scelto ed acquistato dallo sposo che lo consegnerà o lo farà recapitare il giorno del matrimonio a casa della sposa, come suo ultimo dono prima delle nozze. Oggi, nella maggior parte dei casi, sono le spose a scegliere direttamente il proprio bouquet, contemporaneamente alla scelta degli allestimenti floreali. Questo perché, se l’abito da sposa ed il tema del matrimonio, fino a qualche decennio fa, erano per lo più molto simili di matrimonio in matrimonio, oggi il bouquet deve necessariamente essere abbinato a stile e colori del vestito e dell’evento.

Qual’è il momento del lancio del bouquet matrimonio ?

il bouquet

Ci sono due momenti ideali per il lancio del bouquet o metà ricevimento o a dopo il taglio della torta per concludere l’evento con il rito più gioviale e divertente. E’ assolutamente sconsigliato di effettuare il lancio dopo la cerimonia a meno che non si abbia a disposizione un secondo bouquet da lancio. La sposa dovrà arrivare alla location con ancora il suo bouquet in mano, che l’avrà accompagnata, ovviamente, durante tutto lo shooting fotografico antecedente all’arrivo.

Curiosità

C’è anche chi preferisce non lanciare il proprio bouquet per rispettare un’altra antica tradizione, questa più legata all’occidente, che vede la sposa donare il proprio bouquet all’invitata più anziana o alla suocera. Anche in questo caso, si possono rispettare ambo le tradizioni realizzando un secondo bouquet per il lancio.

Il lancio del bouquet alternativo

il bouquet

Il filo conduttore delle tradizioni dei riti legati al bouquet è il simbolismo racchiuso in questo dono ed in quest’ottica il bouquet alternativo, con la sua eterna durata ed il valore imperturbabile nel tempo, si pone come la scelta ideale per le spose contemporanee.

Sia che scegliate un unico bouquet che optiate per un bouquet da lancio alternativo i bouquet fatti a mano in carta, plastica e stoffa, arricchiti con dettagli preziosi, potrete tenere per voi o donare un ricordo indelebile del vostro matrimonio, che non appassirà mai e non sarà mai cestinato.

Foto di Francesco Russotto

Se stai cercando un bouquet da lancio, contattami!

No Comments

Post A Comment