A ogni sposa il suo bouquet

bouquet-fiori-dicembre

A ogni sposa il suo bouquet

Il matrimonio è da sempre uno dei momenti più significativi della nostra vita, durante il quale tutto deve essere fatto a regola d’arte affinché diventi il giorno perfetto. La scelta del bouquet diventa così un vero e proprio rito per il quale si devono seguire dei piccoli accorgimenti importanti.

Il Bouquet da Sposa, una scelta personale

Le spose stanno bene attente a tutto il contesto e a maggior ragione il bouquet rappresenta un oggetto che valorizza e mette in risalto la bellezza della sposa, e soprattutto esprime tutta la sua personalità ed il gusto.

E si, perché la scelta non si limita solo al modello e alla grandezza della composizione. Al giorno d’oggi la moda ha diffuso l’abitudine di utilizzare colori molto estrosi e abbinamenti appariscenti, tant’è che il mazzolino diventa un accessorio fondamentale dell’abito della sposa; un ornamento prezioso e indispensabile, qualcosa che fa tendenza e che ha l’obbligo di stupire gli invitati!

Quale bouquet per il matrimonio?

Sicuramente il più richiesto, un classico intramontabile che riscuote sempre successo, è il bouquet rotondo classic mood. Una scelta che rispecchia una personalità tranquilla, gusti semplici e allo stesso tempo raffinati. Le rose lo rendono ancora più delicato e adatto alla bellezza della sposa.

Per le personalità più decise e forti la scelta ricade generalmente sul bouquet a cascata. La sposa diventa la vera protagonista visto che si adatta ad un abito abbastanza voluminoso e con un’acconciatura lunga e che richiami un pò il disegno del mazzo, ricco, maestoso e splendido.

Rose, calle, gigli, orchidee sono i protagonisti del bouquet a goccia. Un’alternativa e una via di mezzo tra i precedenti. Generalmente viene portato da spose non molto alte che vogliono osare ma non stonare! Un gioiellino che fa sentire importante la protagonista del matrimonio.

Per chi ama la sobrietà e la semplicità nell’eleganza sceglie certamente lo stile del bouquet one flower, cioè in mono-fiore. È un’alternativa che consente anche di essere versatile nell’abbinamento sia con l’abito della sposa, sia con i vari addobbi della cerimonia in chiesa e in sala.

È diventata un’abitudine assai frequente il bouquet a bracciale o da polso. Una specie di gioiello fatto di meravigliosi fiori che rendono ancora più aggraziata la sposa che lo indosserà con praticità, viste le ridotte dimensioni. Un accessorio suggestivo e particolarmente straordinario.

Poi c’è chi sceglie l’originalità in un tipo di mazzolino diverso dal tipo classico con i fiori. Piume e nastri con colori variopinti fanno da decorazione a questo innovativo bouquet che viene portato al braccio dalla sposa che mostra la sua particolare personalità, diversa dai classici canoni floreali.

Infine in molti matrimoni è possibile vedere la sposa che porta un bouquet composto dallo stesso tipo di fiore. Un mazzo di calle ad esempio esprimono oltre la bellezza, la sua purezza e una vita radiosa. O ancora meglio delicate rose bianche che simboleggiano il candore della donna.

Per il bouquet mono-tipo la scelta è molto varia e si baserà più sul significato dei fiori. Chi ha un gusto assai raffinato preferisce esporre un delicatissimo bouquet di orchidee, fiori esotici e delicati; mentre chi preferisce esternare l’amore e la passione utilizzerà un bel mazzo di tulipani

In questo felice giorno delle nozze, dove tutto deve essere perfetto, curato nei minimi particolari, non si può certo dare poca importanza alla scelta dei fiori per il matrimonio e al senso che essi hanno. Se in questa festa gioiosa, dei fantastici bouquet faranno da cornice al quadro meraviglioso di una vita insieme, il gioco è fatto!

No Comments

Post A Comment